×

T&P Magazine

Clausola risolutiva espressa

Clausola risolutiva espressa

Cass. sentenza 14 febbraio 2017, n. 3795

Dopo la cessazione del contratto di locazione relativo ad un immobile ad uso diverso da quello abitativo a seguito di convalida della licenza intimata dal locatore, quest’ultimo non ha interesse a far valere, dopo la scadenza, la clausola risolutiva espressa del contratto, neppure al fine di sottrarsi al versamento dell’indennità per la perdita dell’avviamento.

A cura di Bonaventura Minutolo e Teresa Cofano

Iscriviti alla Newsletter

Twitter Feed