×

T&P Magazine

ASSICURAZIONI, LOCAZIONI, RESPONSABILITA’

A cura di Teresa Cofano

Contratto di transazione e risoluzione per eccessiva onerosità sopravvenuta

La transazione ad esecuzione differita è suscettibile di risoluzione per eccessiva onerosità sopravvenuta, in base al principio generale emergente dall'art. 1467 c.c., in quanto l'irresolubilità della transazione novativa stabilita in via eccezionale dall'art. 1976 c.c. è limitata alla risoluzione per inadempimento, e l'irrescindibilità della transazione per causa di lesione, sancita dall'art. 1970 c.c., esaurisce la sua ratio sul piano del sinallagma genetico.

Cassazione civile sez. II, 20/02/2020, n.4451

 

Locazione

Il mancato conseguimento dei titoli amministrativi da parte del locatore non ne comporta l’inadempimento se il conduttore ne era a conoscenza.

Corte di Cassazione - Ordinanza 3 marzo 2020, n.5968

 

Valore delle scritture private provenienti da terzi

Nel processo civile alle scritture private provenienti da terzi estranei alla lite non si applica la disciplina sostanziale di cui all'art. 2702 c.c. , né quella processuale di cui all'art. 214 c.p.c  Esse, infatti, costituiscono meri indizi, liberamente valutabili dal Giudice e contestabili dalle parti senza necessità di ricorrere alla disciplina prevista in tema di querela di falso o disconoscimento di scrittura privata autenticata. Ne consegue che, sorta controversia sull'autenticità di tali documenti, in applicazione del principio generale di cui all'art. 2697 c.c., l'onere di provarne la genuinità grava su chi la invoca.

Cassazione civile , sez. un. , 09/03/2020 , n. 6991

New Call-to-action

Iscriviti alla Newsletter

Twitter Feed